Gianni Ferrario – Energizzatore di Eventi

Facilitatore di climi aziendali e spirito di unità con i suoi coinvolgenti WorkShow di grande successo!

I segreti di uno SHOW di successo negli Eventi aziendali

Condividi questo articolo:

Ci sono molti modi di animare una Convention e creare un buon clima aziendale. Questi i segreti che rendono uno Show uno strumento sempre attuale di successo:

1) Creare l’effetto diapason

Quest’arte si basa sul concetto di risonanza. Il diapason emette un’onda vibratoria e lo strumento musicale si accorda grazie alla risonanza che ha quella frequenza d’onda.
Così il lavoro del Trainer, soprattutto nei momenti iniziali della performance che è il momento magico in cui ti giochi tutto (icebreacker), altro non fa che far cadere le barriere che tutti noi, in modo più o meno inconsapevole, abbiamo. Grazie ad una emissione di energia molto positiva, le cellule del nostro corpo possono entrare in risonanza tra di loro creando un clima di maggiore unità.

2) Creare stupore

Non c’è niente di meglio di una platea numerosa perché questa “magia” possa accadere, perché anche se una persona del pubblico non stesse risuonando nella stessa vibrazione, ma tutti intorno a lui sono entrati nella lunghezza d’onda del gruppo, anche quest’ultimo alla fine riesce a farlo con sorpresa e un po’ di stupore. Destabilizzando e spiazzando, e bastano pochi minuti (questa è l’arte del trainer), si crea una crepa nel muro perché l’informazione possa entrare e le cellule rispondere.

3) Creare una corrente di gioia contagiosa

Si crea così questa energia contagiosa e vitalizzante che porta gioia e diventa esponenziale in pochi minuti. E’ il raggiungimento della massa critica. Ci siamo talmente costruiti i nostri schemi che difficilmente riusciamo a tirare fuori la gioia; perché non è sufficiente parlarne. Occorre farla entrare dentro di noi! Le cellule per loro natura sono programmate per vibrare “in modalità gioia”. E il sistema immunitario ringrazia.

4) Abbattere le barriere con un meccanismo ancestrale: la risata di cuore

Il meccanismo didattico è quello che mira a destrutturare e sdrammatizzare, per arrivare poi alla ristrutturazione dei valori con modalità rigenerative. Un insieme di esercizi variopinti che attraverso il piacere del ridere insieme liberano energie assopite che aiutano a superare gli atteggiamenti di chiusura, per arrivare ad uno stato di benessere psicofisico e spirituale. Il riso è uno starnuto mentale in grado di liberare la mente e di creare unità tra mente e corpo, che è poi la chiave della nostra salute.

Tiziano Terzani docet (guarda il video):

Leggete anche il mensile online Rivoluzione Positiva. In ogni numero ospitiamo firme di prestigio. Nel Comitato di Redazione: lo scienziato Edoardo Boncinelli, l’economista Enrico Giovannini e il fisico Roberto Cingolani. Chi non lo riceve ancora scriva al mio indirizzo email.

Un caloroso saluto, www.gianniferrario.com

Condividi questo articolo:
Gianni Ferrario
Gianni Ferrario

Sono conosciuto come Giullare Zen, FelicitAttore, Trainer del Buon Umore, Provocatore Positivo, un performer il cui ruolo è quello di energizzare in modo interattivo ed entusiasmare le persone. Lo scopo delle mie attività è quello di fare il pieno di energia rigenerante capace di aprire i canali della comunicazione e delle emozioni, risvegliare le nostre cellule e allenarsi a spargere in abbondanza buon umore, gioia, entusiasmo e gentilezza nella vita personale e professionale. Un'esperienza memorabile che crea spirito di squadra, lasciando il segno. Da molti anni pratico e insegno la Meditazione profonda, dedicandomi a discipline che favoriscono la crescita interiore, l’armonia e la creatività.

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Accesso effettuato come *

Contattami ora

Scopri cosa posso fare per la tua azienda

Gianni Ferrario Convention Evento Aziendale

Telefono

+39 335 57 29 816

E-mail

gianni.ferrario@gianniferrario.com

Indirizzo

Via Vincenzo Monti 41, 20123 Milano

it_ITItaliano

Informativa
Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per ottimizzare la navigazione e i servizi offerti, cliccando il pulsante Accetta acconsenti all’utilizzo dei cookie. Per informazioni sui cookie utilizzati in questo sito, visita la Privacy policy e la Cookie policy.